Home Page » Azienda » Ufficio stampa » Progetto UNICO invia l'articolo ad un amico invia     stampa l'articolo stampa

Progetto UNICO

Amgas, Aqp, Enel Distribuzione e Comune Di Bari lanciano insieme il programma innovativo di telelettura integrata delle forniture di gas e acqua dei singoli utenti e dell'illuminazione pubblica del Comune di Bari.

Nel capoluogo nasce Unico, il progetto di telegestione multiservizio finanziato per oltre 2,6 milioni di euro dall’Autorità per l'energia elettrica il gas ed il sistema idrico con delibera n. 393/2013/r/gas del 19/09/2013. Bari si appresta sempre più a diventare una smart city e le aziende di servizi hanno deciso di mettere in sinergia le proprie competenze per facilitare la rilevazione dei consumi e portare, di conseguenza, maggiore precisione e correttezza dei calcoli in bolletta. Grazie ai nuovi contatori intelligenti sarà possibile operare da remoto, limitare i malfunzionamenti e monitorare lo stato delle strumentazioni. Allo stesso tempo i consumatori potranno consultare la condizione delle proprie utenze persino sul proprio smartphone o su pc. Nelle cabine elettriche Enel verranno installati i concentratori multiservizio, in grado di teleleggere e telegestire contatori del gas, dell’acqua e di altri servizi. Nelle case dei baresi verranno installati i nuovi misuratori gas. Amgas spa comincerà con la sostituzione di novemila misuratori in tutta la città, partendo dal prossimo 8 giugno dai quartieri San Giorgio, Torre a mare e Loseto, per poi passare a Picone e Carrassi, San Pasquale e Poggio Franco. La ditta incaricata delle installazioni, del tutto gratuite per i clienti finali, sarà la V. Barbagli srl, i cui incaricati saranno muniti di tesserino di riconoscimento.

Nei condominii interessati dagli interventi verrà apposto un apposito avviso. Sarà necessaria la presenza del cliente o di una sua persona di fiducia: in caso di assenza l’incaricato lascerà un avviso con successivo appuntamento. Nel caso in cui non sia possibile concordare immediatamente un secondo appuntamento, l’incaricato lascerà una comunicazione contenente l’indirizzo mail dove inviare il proprio numero di telefono in modo da concordare un ulteriore appuntamento.

L’intervento di sostituzione dura pochi minuti e richiede l’interruzione dell’erogazione del gas solo per il tempo strettamente necessario ad effettuare il lavoro in sicurezza. Ogni cliente riceverà un opuscolo informativo con le principali funzionalità del nuovo contatore.

Al fine di evitare truffe da parte di eventuali malintenzionati, vi ricordiamo che gli incaricati non possono chiedere alcuna somma di denaro per le attività e non hanno alcuna necessità di chiedervi di mostrare le vostre bollette per la sostituzione del contatore. Al termine dell’attività è richiesto al cliente di firmare il verbale di avvenuta sostituzione del contatore.

Vedi anche il Progetto di Telegestione di AMGAS SPA.